Ecco come cambia la movida a Tartu

La geografia della movida e i luoghi di consumo culturale (e non) nella cittadina di Tartu sono cambiati nel tempo. Chi ha vissuto in questa piccola gemma del Baltico per più di un quinquennio non può non ricordare i tempi in cui nel centro città aprì un piccolo bar chiamato Möku. Nonostante il locale fosse…

Read more

Suoni del sud: Il frinire delle cicale

Sogno d’un dì d’estate. Quanto scampanellare tremulo di cicale. (Giovanni Pascoli) È un pomeriggio estivo in una landa desolata del mezzogiorno. La piazza è deserta. Il caldo è secco. Sembra lo scenario di un film western. Il frinire delle cicale riempie le strade con una colonna sonora inconfondibile che fa da sottofondo al paesaggio estivo….

Read more

Erasmus in Estonia: incontro con Vittoria Rubini

Ho raccolto le esperienze professionali e sociali di Italiani in Estonia raccontando il loro vissuto attraverso delle videointerviste. Vittoria Rubini, classe ’95, barese, è tra questi. Negli ultimi anni ha vissuto a Trieste, Berlino, Bologna e Tartu. Studia letterature moderne, comparate e postcoloniali. La videointervista è stata registrata nel mese di Giugno presso la fonoteca…

Read more

Parli come scrivi o Scrivi come parli?

Dal mio punto vista, parlare e scrivere rappresentano due modalità comunicative ed espressive differenti, se non antitetiche. Certo, entrambe hanno come denominatore comune la lingua, il linguaggio, ma si ricollegano a due universi simbolici opposti. Il parlare sta allo scrivere, come l’esteriorità all’interiorità. In genere, parlare presuppone una struttura diadica – a meno che non…

Read more

Meaning and Intentionality

In a book on Intentionality (ed. Leone, Zhang) just published for Lexia, I discuss the problem of volition in the context of signification. The debate on intentions is as fascinating as it is difficult and has attracted the attention of many great thinkers. What is the connection between meaning and intentionality? Is there an intention…

Read more

Il Libero Arbitrio: La lezione di Andrea Penna

A prescindere dal nostro grado di consapevolezza, tutti abbiamo una storia. Nessuno escluso. Ciò che siamo e dove andiamo è anche il frutto della nostra origine. Una origine a volte dimenticata, altre volte negata e tormentata, altre volte ancora trascurata, cancellata o occultata. Che noi lo vogliamo o meno, siamo tutti parte di un grande…

Read more

How to tap into your intuition

Intuition arrives without notice. It can come at any time. It is a sudden revelation. I noticed that the more I relax the easier it is to receive insights. A relaxed state of mind allows you to be more receptive and to tap into your intuition effortlessly. A good example is yoga or meditation. When…

Read more

Meditate gente, meditate

Ieri si chiamava meditazione. Oggi la chiamano mindfulness. Minddulness è un termine inglese che significa consapevolezza. Per ora mettiamo da parte le questioni terminologiche. Ne parlerò altrove. La meditazione è una pratica gentile. Meditare con costanza e dedizione può dare enormi benefici a lungo termine. È uno strumento utile per migliorare la concentrazione, aiuta a…

Read more

A Prayer to the Higher Self

Oh, Great Spirit, whose voice I hear in the windsand whose breath gives life to all the world, hear me.I am small and weak.I need your strength and wisdom. Let me walk in beauty and make my eyesever behold the red and purple sunset.Make my hands respect the things you have madeand my ears sharp…

Read more

Mis seob välistudengi Eestiga?

On nõnda lummav, ehkki ettearvamatu mõtiskleda, kuidas me lõputute võimaluste hulgas end lõpuks tegelikult teostame. Ma poleks iial osanud arvata, et ma Eestisse satun. Kui mult oleks küsitud, kus ma arvan, et ma aasta-kahe pärast olen, oleks ma kas vastanud eestilikult, et „tulevikku pole olemas” või siis maininud mõnda ülehinnatud paika nagu London või New…

Read more